Importanze del pH delle soluzioni di agrofarmaci

Pubblicato da Roberto Mattia - Geoagro Italia s.r.l.s il

Solitamente, i trattamenti con agrofarmaci per proteggere le colture agricole non danno risultati che ci aspettiamo.

Non per colpa del formulato ma perché vengono meno degli accorgimenti nella preparazione e nella distribuzione del prodotto.

Molto importante è il PH e la conducibilità dell'acqua utilizzata nella soluzione.
E' importante che il pH della soluzione sia compreso tra 6 e 6,5.
Questo perché molti Agrofarmaci e principi attivi in soluzioni alcaline si degradano molto velocemente.

Questo vale anche in caso di acque dure, con un elevato contenuto in calcare.

E' possibile correggere il pH della soluzione con appositi acidificanti come ad esempio BREAKDOWN PH prodotto da GeoaAgro Italia.

Aggiungere BREAKDOWN PH all’acqua da utilizzare per la miscela fino al raggiungimento del pH desiderato.
Confrontare il colore assunto dall’acqua con quello della scala colorimetrica riportata in etichetta per verificare il valore di pH raggiunto dalla soluzione.
Indicativamente, partendo da acque con pH 7,5-8 si consigliano 70-90 g/hl per raggiungere ph 6 0 100-120 g/hl per raggiungere pH5.