Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)

Problemi comuni dei recinti elettrici

Problemi comuni dei recinti elettrici:

1) Cavo conduttore del recinto elettrico troppo basso e vicino all’erba: in pochi giorni l' erba cresce e fa scaricare a terra l'elettrificatore di conseguenza abbiamo una scarica veloce della batteria oppure un consumo di corrente, e il conseguente danneggiamento dell'elettrificatore specie di quelli economici senza protezione.
2) Il filo positivo che dall'elettrifcatore va al recinto non ha un contatto perfetto con il conduttore (banda o cavo): molto spesso dipende dal contatto o morsetto che si è ossidato: quindi controllate i contatti (parliamo del cavo che parte dal "+" dell'elettrificatore e va sul recinto.
3) Per gli elettrificatori alimentati a 230 Volt: verificate che l'elettrificatore abbia la spia accesa. Molte volte riceviamo chiamate dai clienti che dicono “il recinto elettrico non funziona” e semplicemente l'elettrificatore è spento, la corrente è staccata, la presa non collegata.
4) Per ricongiungere i conduttori (nastri o cavi) rotti bisogna utilizzare le apposite priastre di giuntura o i morsetti adatti, non fate nodi. Il nodo crea interferenze che potete verificare con una semplice radio trasistor e a lungo andare crea delle bruciature sul conduttore
5) Su i supporti (paletti) se non sono in materiale isolante come legno, plastica o pvc controllate bene l'installazione dell'isolatore altrimenti rischiamo come sopra.
6) Evitate di mettere gli animali che non conoscono il recinto elettrico in un area con il recinto elettrico spento, perche appena lo accederete rischiate che gli animali si facciano male, in particolare i cavalli che rischiano di legarsi con la banda. Prima accendete il recinto e poi fate entrare gli animali.

Tiragraffi per gatti Vedi tutti gli articoli